Pubblicato da Selerant EHS il 30/03/2020

Il 14° ATP del CLP

Il CLP si aggiorna: Pubblicazione del 14° ATPIl 18 febbraio 2020 è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale il Regolamento (UE) n. 2020/217, ovvero il 14° ATP che modifica il Regolamento 1272/2008 (CLP).

Il 14°ATP va ad aggiornare l’allegato VI del CLP inserendo 17 classificazioni armonizzate, cancellandone due e modificando la classificazione di 12 sostanze già incluse.

Tra quelle introdotte, la classificazione più controversa riguarda il biossido di titanio (CAS: 13463:67-7), sostanza largamente utilizzata nel settore delle vernici, a cui viene assegnata la pericolosità come cancerogeno di categoria 2 per inalazione dovuta alla tossicità delle particelle respirabili. Al fine di evitare la classificazione ingiustificata di forme non pericolose della sostanza, il regolamento prevede delle note specifiche per la classificazione ed etichettatura delle miscele che la contengono.

Le nuove disposizioni: biossido di titanio

Con l’ ATP 14 vengono introdotte due nuove frasi EUH riguardanti prodotti contenenti il titanio diossido:

  • Per miscele liquide contenenti l’1% o più di particelle di titanio diossido con diametro aerodinamico uguale o inferiore ai 10 um, viene introdotta la frase EUH211 : “Attenzione! In caso di vaporizzazione possono formarsi goccioline respirabili pericolose. Non respirare i vapori o le nebbie.”
  • Per miscele solide contenenti l’1% o più di diossido di titanio, viene introdotta invece la frase EUH212 : “Attenzione! In caso di utilizzo possono formarsi polveri respirabili pericolose. Non respirare le polveri.”

L’allegato VI viene inoltre modificato aggiungendo tre nuove note:

  • «Nota V: Quando la sostanza deve essere immessa sul mercato in forma di fibre (diametro < 3 μm, lunghezza > 5 μm e rapporto d’aspetto ≥ 3:1) o particelle che soddisfano i criteri relativi alle fibre dell’OMS o in forma di particelle aventi una chimica della superficie modificata, le proprietà pericolose devono essere valutate a norma del titolo II del presente regolamento, per accertare se debbano essere applicate una categoria superiore (Carc. 1B o 1 A) e/o vie aggiuntive di esposizione (via orale o cutanea)».
  • «Nota W: È stato osservato che il pericolo di cancerogenicità della sostanza sorge quando il quantitativo di polveri respirabili inalato è tale da compromettere in misura significativa i meccanismi polmonari di espulsione delle particelle. La presente nota mira a descrivere la particolare tossicità della sostanza e non costituisce un criterio di classificazione a norma del presente regolamento.»;
  • «Nota 10: La classificazione come cancerogeno per inalazione si applica unicamente alle miscele sotto forma di polveri contenenti ≥ 1 % di particelle di biossido di titanio sotto forma di, o incorporato in, particelle con diametro aerodinamico ≤ 10 μm.»;

Il 14° ATP si applicherà a partire dal 1° ottobre 2021, ma è possibile adeguarvisi anticipatamente su base volontaria.

Selerant ha già pianificato l’analisi del 14° ATP e vi terrà aggiornati a riguardo.

Per consultare il testo del regolamento, si prega di utilizzare il seguente link:

Newsletter 130

Topics: Europa, Conformità GHS

Richiedi una Demo
Scarica le Brochure
EHS Webinar Download